100 CAMPANILI UNA FEDE

HIGHLIGHTS DI acireale-locriguarda gli highlights

comunicato stampa : Di Mauro sul match col Siracusa: “Bei valori mostrati in campo, peccato per alcune pecche fuori”

classifica e risultaticontrolla la classifica

05
MAG
https://acirealecalcio.it/wp-content/uploads/2023/07/sancataldese.png
01234567890
SANCATALDESE
01234567890
ACIREALE
https://acirealecalcio.it/wp-content/uploads/2023/07/acireale-calcio-1-320x320.png
12
MAG
https://acirealecalcio.it/wp-content/uploads/2023/07/siracusa.png
01234567890
SIRACUSA
01234567890
ACIREALE
https://acirealecalcio.it/wp-content/uploads/2023/07/acireale-calcio-1-320x320.png
bt_bb_section_bottom_section_coverage_image

ULTIME NEWS

CLASSIFICA

PROSSIME PARTITE

STAGIONE SPORTIVA 2023-24GRAZIE...

https://acirealecalcio.it/wp-content/uploads/2024/05/bianco.png
bt_bb_section_bottom_section_coverage_image

BIGLIETTI

riguarda GLI ultimi HIGHLIGHTS rivivi alcuni momenti attraverso scatti o riprese

VIDEO GALLERY

bt_bb_section_bottom_section_coverage_image

linea verdesettore giovanile

bt_bb_section_bottom_section_coverage_image

QUASI UN SECOLO DI PASSIONE

https://acirealecalcio.it/wp-content/uploads/2023/07/acireale-calcio-1-e1689761388598.png

La storia calcistica della città di Acireale trova origine nel 1929, quando venne fondata la “Società sportiva Acireale Calcio” ad opera di diverse società sportive del territorio. La neonata squadra partecipò al campionato siciliano di Terza Divisione, giocando per l’intera stagione nello Stadio Comunale, la storica struttura affacciata sulla Timpa e sullo Jonio. Alla fine della sessione venne ammessa alla categoria superiore, cioè la Seconda Divisione, nella quale riuscì a piazzarsi al secondo posto approdando, quindi, alla Prima Divisione (una sorta di Lega Pro del tempo). Nonostante un inizio complicato che vide i granata gravitare nella parte bassa della classifica, con un cambio alla guida tecnica la squadra si rese protagonista di un buon campionato, raggiungendo la salvezza. L’anno dopo, cioè il 1933, nella stessa serie andò in scena per la prima volta il derby con il Catania: era domenica 8 gennaio, e i granata uscirono sconfitti per 3 a 2. Non fu l’unica amarezza, perché a fine campionato, con la morte dell’allora Presidente, il Cavaliere Peppino Puglisi, la Società si sciolse.

ACIREALE CALCIO

LEGGENDE

Banas

JÓZSEF BÁNÁS

Classe 1894, importante centromediano del Milan, smise di giocare ad alti livelli nel ’26 e iniziò la carriera di allenatore fra Milan, Cremonese, Brescia, Pescara, con calciatori come Nereo Rocco, Trapattoni, Radice. Arrivò ad Acireale nel ’56 e la allenò fino al ’61, vincendo un campionato di Promozione.
Scoglio

FRANCO SCOGLIO

Classe 1941, fu tecnico dell’Acireale nella stagione 76-77, in D, poi la Serie A con Bologna, Lucchese, Udinese, Torino e, soprattutto, Genoa, nonché le nazionali di Tunisia e Libia. Morì nel 2005 durante una trasmissione tv, dopo un confronto col presidente Preziosi avverando l’auto-profezia «morirò parlando del Genoa».
Cuccureddu

ANTONELLO CUCCUREDDU

Classe 1949, è stato un importante calciatore italiano. In A si distinse soprattutto con la Juventus. Iniziò la carriera da allenatore nella Primavera bianconera con talenti come Del Piero, e dopo essere stato vice-allentore in prima squadra approdò ad Acireale, dove allenò nel 97-98, in C.
Sorbello

ORAZIO SORBELLO

Classe 1959, attaccante prolifico, nell’83 ricevette l’appellativo di “mister miliardo” dopo la corte dell’Avellino, che lo comprò dal Campania Ponticelli. Ha sfiorato la A col Pescara, dove vinse il campionato nella stagione ’91-’92, e l’anno successivo fu ad Acireale, ottenendo una promozione in B e mantenendo la categoria l’anno dopo.
Celestini

COSTANZO CELESTINI

Classe 1961, calciatore nella massima serie e nell’Under 21, ha fatto parte del Napoli di Maradona, vincendo scudetto e Coppa Italia nell’86-’87 e ad Acireale è arrivato quando i granata militavano in Serie C, nella stagione ’92-’93, appena prima di disputare il primo storico campionato di serie B.
Mazzarri

WALTER MAZZARRI

Classe 1961, da calciatore ha militato nell’Acireale dal ’92 al ’94, presente nella storica promozione in B. La squadra granata è la sua 2^ per numero di presenze. Ha iniziato la carriera da allenatore nel ’96, e nel 2001-02 l’Acireale è stata la sua prima squadra dopo gli anni da collaboratore e nella primavera a Bologna e Napoli.
https://acirealecalcio.it/wp-content/uploads/2023/09/Leggenda-Vasari.jpg

GAETANO VASARI

Classe 1970, inizia tra i professionisti nel ’93, a Trapani, in C2. Successivamente arriva ad Acireale, nel ’94-’95, in B. Passa poi al Palermo prima e al Cagliari poi (dove conquista la A), poi ancora in B alla Sampdoria, dove risulta miglior assistman del campionato. Torna in A nel Lecce, e chiude la carriera nel 2006, a Trapani.
DiNapoli

ARTURO DI NAPOLI

Classe 1974, è cresciuto nelle giovanili dell’Inter e la sua prima esperienza importante, dal vivaio della Pinetina, arriva in serie B ad Acireale nel ’93, quando viene ceduto in prestito dai nerazzurri. In A gioca poi nella stessa Inter, nel Napoli, nel Vicenza, nell’Empoli, nel Piacenza, nel Venezia e nel Messina.
Giuseppe Papadopulo

GIUSEPPE PAPADOPULO

Classe 1948, da calciatore ha ottenuto un secondo posto in A con la Lazio nel 1972. Da allenatore ha iniziato nel 1974 nel Cecina, e dopo diverse esperienze è approdato, nel ’92, ad Acireale, ottenendo la promozione in B e, l’anno dopo, mantenendola. Successivamente ha fatto diverse altre esperienze in B e in A, soprattutto con Lazio e Palermo.
Nicola Pavarini

NICOLA PAVARINI

Classe 1974, è cresciuto nel Brescia, nel quale ha collezionato diverse presenze fra A e B. È arrivato ad Acireale nel 2002, in C2, rimanendovi per due stagioni. Poi in B a Livorno, ottenendo la promozione, e nella Reggina. Dopo diverse ulteriori esperienze fra B e A passa al Parma, chiudendo la carriera e festeggiando il centenario da titolare.
Paolo Orlandoni

PAOLO ORLANDONI

Classe 1972, è cresciuto nell’Inter, poi ha avuto diverse esperienze in B e C, fino all’approdo ad Acireale nel ’97-98. Successivamente è stato in A alla Reggina, al Bologna e alla Lazio per poi di tornare all’Inter, con la quale ha giocato in Champions vincendo il trofeo insieme a un Mondiale per Club e diversi Scudetti e Coppe.

SEGUI L'ACIREALE?I NUMERI
SOCIAL DEI
GRANATA

0123456789001234567890                     ,01234567890                     K                     +
01234567890                     ,01234567890                     K                     +
01234567890                     ,01234567890                     K                     +
012345678900123456789001234567890                     +